Hotel Fonzari - Sala Gialla
Venerdì 6 Luglio, ore 18.30 - € 20,00

"I vini bianchi dello Jura"
Solo pochi anni fa era una regione a scarsissima visibilità, relegata in una pozione marginale nel panorama vitivinicolo francese. Prigioniero della sua (immeritata) fama settoriale, lo Jura faticava a ottenere tra gli amanti del vino la considerazione che merita. Al contrario, da qualche tempo, questo piccolissimo territorio di grande carattere ha conquistato un posto di tutto rispetto, sulla ribalta del vigneto d'Oltralpe. Vario, completo, intrigante, coinvolgente, innovativo... lo Jura del XXI secolo merita di essere raccontato sulla scorta della sua molteplicità espressiva. Samuel Cogliati, scrittore ed editore italo-francese, ce ne narrerà l'aspetto più noto e celebrato: quello dei vini bianchi secchi fermi, guidando una degustazione ad essi dedicata.

In assaggio:
Domaine de la Renardière - Arbois Pupillin Savagnin 2013
Domaine Labet - Crémant du Jura Le Turbulents 2015
Domaine Pignier - Côtes du Jura Chardonnay à la Percenette 2015
André et Mireille Tissot - Côtes du Jura Chardonnay En Barberon 2015
André et Mireille Tissot - Arbois Savagnin 2014
Domaine de la Tournelle - Arbois Chardonnay Terres de Gryphees 2015

Hotel Fonzari - Sala Gialla
Venerdì 6 Luglio, ore 20.30 - € 20,00

"Sancerre e Pouilly-Fumé Vis-À-Vis"
Due terroir parenti, accomunati dal meso-clima e dalla matrice geologica e orografica, nonché dal quadro ampelografico. Sancere e Pouilly-Fumé, denominazioni d'origine sorelle, rispettivamente adagiate sulla riva sinistra e sulla sponda destra del grande fiume di Francia, la Loira, si guardano da secoli, in una sorta di tenzone di cui sono protagonisti il vino bianco e il suo vitigno eletto: il Sauvignon blanc. Ma la loro storia non è tutta rose e fiori: un lungo travaglio ne mette in evidenza le virtù (il terroir, ad esempio) e gli scogli (l'approccio mercantile e quello enologico). Assieme a Samuel Cogliati ci immergeremo in un faccia a faccia stimolante, che come un ponte scavalca il fiume e mette a confronto le due rinomate appellations.


In assaggio:

Domaine Étienne et Sébastien Riffault - Sancerre Les Quarterons 2014
Alexandre Bain - Vin de France "Pierre Précieuse" 2015
Domaine Serge Dagueneau & Filles - Pouilly-Fumé 2016
Domaine Vacheron - Sancerre 2017
Domaine Fouassier - Sancerre Les Grands Champs 2014
Gitton Père et Fils - Sancerre Les Belles Dames 2016
Château de Tracy - Pouilly-Fumè 2016